Precarietà: un’introduzione. Movimenti propedeutici per danzare dopo la caduta

a cura di Genealogie del Futuro

read more

Refusi

di Benedetta Manzi

read more

ALEPH

appunti per una consapevolezza spazio-temporale 

di Roberto Casti

read more

«Dance, to the radio!»
Futuri epilettici, tempi precari, la danza di Ian Curtis

di Marco Bellinzona

read more

Il punctum di Kleant

di Virginia Maciel da Rocha

read more

Labirinto: l’anti paradiso

di Arianna Tremolanti

read more

Precarietà

di Lorenzo Bonaccorsi

read more

The Lady Bo Show
Appunti di una giornata sospesa

di Anna Maconi e Caterina Nebl

read more

Napua NakapuaNuvole Pure

di Davide Robaldo

read more

Il cerchio delle streghe

di Selene Ghiglieri

read more

Latimeria

di Pierluca Esposito

read more

Gasping, dying, but somehow still alive

di Gianluca Tramonti

read more

ANIMALE

di Michele Damna

read more

 Sweating Cave Pages

di Traian Cherecheș

read more

“Non fare” come atto di resistenza alla società della prestazione

di Sofia Rasile

read more

Cronache di fantasmi al margine

di Olivier Russo e Silvia Ontario

read more

sette fiamme per rinascere

di Stefano Ferrari

read more

Bibliografia, sitografia, filmografia

per approfondire

read more

Il cerchio delle streghe

di Selene Ghiglieri

Selene Ghiglieri (Milano, 1995) è cresciuta a contatto con molteplici pratiche creative. Dopo un breve periodo vissuto a Firenze, torna a Milano attratta dalle arti contemporanee, si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano, dove si laurea con lode nel 2021 con una tesi sulla memoria collettiva. Studia Editoria Visiva alla BAUER di Milano. L’artista lavora con molteplici supporti, mescolando tecniche che rendono l’opera sporca, materialmente grezza, e organica. Espone allo Spazio Leoncavallo (Milano) nell’ambito delle mostre Orninautilus, Leorama e Psichedelic Garden, curate dal collettivo Contemporanea:mente. Partecipa a Inclusioni presso il Castello di Vigevano, a cura di Edoardo Maffeo e Isabella Passadore, ed espone al Festival del Tempo a cura di Roberta Melasecca. Nel 2022 partecipa alla residenza artistica AADK, presso lo Spazio Centro Negra di Blanca, Murcia (Spagna). Nel 2023 si trasferisce a Madrid lavorando come tirocinante per la casa editrice Altamarea. Nella capitale spagnola ha partecipato alla fiera d’arte Cuttoo, alla mostra Inferno Squisito presso la libreria La Hora Azul e alla mostra MW presso lo spazio Complices. 

Ciao!

Genealogie del Futuro è un’associazione culturale no-profit e le sue attività editoriali sono autofinanziate.

Se hai già partecipato ai nostri eventi e ti sono piaciuti, in questo spazio puoi aiutarci a realizzare i prossimi!

Se invece non ci conosci, puoi contribuire a farci crescere con una piccola donazione!

Se sei di Milano, con una donazione di 5€, puoi ricevere la copia cartacea di xenia ZERO!  Scrivici una mail a info@genealogiedelfuturo per sapere se ci sono ancora fanzine disponibili!

Nessun metodo di pagamento collegato. Contatta il venditore.